Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] Animali Notturni di Tom Ford

7/10 su 3309 voti. Titolo originale: Nocturnal Animals, uscita: 04-11-2016. Budget: $22,500,000. Regista: Tom Ford.

[recensione] Animali Notturni di Tom Ford

di Alessandro Gamma

Le prove di Jake Gyllenhaal e Amy Adams e la grande cura delle immagini non riescono a compensare la frustrante mancanza di un messaggio di fondo chiaro

Tom Ford, un regista che si è prima fatto un nome come designer di moda, ha girato A Single Man, il suo primo film, nel 2009. Dopo aver visto la sua nuova opera, Animali Notturni (Nocturnal Animals), presentata in anteprima all’ultima Mostra del Cinema di Venezia, dove ha vinto il Leone d’Argento, si capisce il perché. Ford è ancora, quando non addirittura soltanto, un meticoloso organizzatore di immagini. Come con A Single Man, quasi ogni fotogramma di Animali Notturni ha l’aspetto calibrato al millesimo di un servizio di moda, per il quale sono servite settimane per essere pianificato: una tenda grigia spazzola pigramente il davanzale sporco di una finestra senza un motivo, mentre una mosca o due ronzano in primo piano. Un paio di cadaveri giacciono intrecciati ad arte su un divano rosso sangue che è stato scaricato come spazzatura (anche se appare ancora un gran bel divano), un mortifero quadro di fantasia. Una sequenza che mostra uno sconvolto Jake Gyllenhaal che cerca di rilassarsi nella vasca da bagno di un motel del Texas si dissolve con eleganza in quella di una depressa Amy Adams che prova a rilassarsi in modo molto più stiloso in una vasca di Los Angeles.

locandina-animali-notturni-tom-fordAmmantato della fotografia del talentuoso Seamus McGarvey, Animali Notturni è bello – o quantomeno seducente – ogni minuto, e di certo non è noioso. Ma non è esattamente chiaro quello che Ford sta cercando di dire, anche se è chiaro che sta cercando ardentemente di dire qualcosa. Ed è questa probabilmente la cosa più frustrante del film: sembra esserci una qualche sfumatura, qualcosa che è forse molto significativo per Ford – che proprio non riesce però ad uscire dalla superficie vitrea dello schermo.

La Adams interpreta Susan, un gallerista di Los Angeles elegante e apparentemente di successo che indossa soltanto abiti alla moda scuri e un po’ troppo trucco fuligginoso sugli occhi per una rossa dalla pelle chiara. E’ il primo indizio che si tratta di una donna che ha fatto tutte le scelte sbagliate: il suo bellissimo marito (interpretato dal bellissimo Armie Hammer) ha siglato alcuni brutti accordi, perdendo gran parte del denaro della coppia. Emerge che Susan odia quello che fa per vivere. D’un tratto, un pacchetto arriva sul bancone della cucina della donna: contiene la prima bozza di un romanzo scritto dall’ex marito, col quale non parla da quasi 20 anni. Si siede a leggerlo, e le pagine la scuotono fino al midollo.

Questa parte è facile da capire: il racconto, sceneggiato come un mini film all’interno del più grande, racconta la vicenda di un uomo del Texas, Tony (Gyllenhaal), che si mette in viaggio verso Marfa con la moglie e la figlia adolescente, entrambe le quali assomigliano marcatamente a Susan (interpretate rispettivamente da Isla Fisher e Ellie Bamber). Il piano di Tony è quello di guidare tutta la notte, ma sulla strada deserta, finisce coinvolto in un terribile – e in ultima analisi tragico – gioco del gatto col topo con un gruppo di redneck. Questa sequenza è sicuramente la migliore del film, tesa e ben sostenuta, che suggerisce come Ford sappia come si fa a girare scene action anche se generalmente favorisce una non-azione splendidamente organizzata.

animali-notturniTony è chiaramente una controfigura dell’ex di Susan, Edward, e il romanzo è il suo grido angoscioso per la morte del loro rapporto. L’uomo vuole che Susan capisca il dolore che gli ha causato, e lei coglie bene il messaggio. Animali Notturni è un film sul rimpianto, tra le molte altre cose: Susan riflette sulle scelte sbagliate che ha fatto, le decisioni che l’hanno portata alla vera infelicità. Edward sta usando il suo omologo di fantasia, Tony, come espressione di angoscia e dell’impotenza umana (e del suo sottoinsieme, l’angosciosa impotenza maschile). La Adams e Gyllenhaal si esibiscono in prove di recitazione molto reali qui: il dolore dei loro personaggi traspare genuino, anche in mezzo a tutta l’attenta direzione artistica.

Se la pellicola ha successo in qualcosa è nel suo funzionare come un noir elegante e lucido con elementi di vendetta privata (così pure con elementi di Michael Shannon, che si presenta come un imperscrutabile e strascicato uomo della legge texano). Ma ci sono anche molti momenti in cui la visione di Ford si avvicina pericolosamente all’auto-parodia. Alla galleria d’arte, Susan ha una conversazione con uno dei suoi subalterni, Jena Malone, che, essendo una persona che lavora lì, ha capelli impomatati e indossa una camicetta e finimenti di cuoio da perfetta fashion victim. La ragazza mostra a Susan quanto si diverte a guardare il suo neonato tutto il giorno attraverso un’app del cellulare, apparendo più estasiata della tecnologia rivoluzionaria che del figlioletto.

Questo personaggio è ovviamente una caricatura, un’invettiva satirica verso il modo in cui viviamo ora, almeno quando si vive circondati dai soldi. Ma Ford rende anche molti di questi finimenti lussuosi – il cappotto e gli stivali splendidamente tagliati su misura di Susan, la sua grande e minimalista casa di vetro o il sinuoso nudo di John Currin che troneggia sopra la sua scrivania – davvero piacevoli, come qualcosa che una persona potrebbe apparentemente volere davvero. Ford odia queste cose oppure le ama? Come vuole far sentire lo spettatore a riguardo? I segnali che invia nel contesto della storia non sono chiari in questo senso, non importa con quanto amore siano stati filmati. Tirando le somme, Animali Notturni sembra a malapena un film realizzato da un essere umano. Si potrebbe semplicemente etichettarlo come un “elegante esercizio di stile” e finirla qui. Ma non si riesce proprio a dissipare l’idea che il regista voglia che in qualche modo sia qualcosa di più. Il film appare cromato e remoto, una superficie da cui sono state cancellate tutte le poco nobili ‘ditate’. Cosa sarebbe successo se invece Ford le avesse lasciate dov’erano?

Di seguito il trailer ufficiale italiano di Animali Notturni, nei nostri cinema dal 17 novembre:

Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Obbligo o verità (versione estesa) di Jeff Wadlow

di
Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione italiana estesa del film con Lucy Hale e Tyler Posey, che dona un twist horror al noto gioco adolescenziale

Leggi
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | German Angst di Buttgereit, Kosakowski e Marschall + Excision di R. Bates Jr.

di
Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del film a episodi firmato dai tre maestri dell'underground estremo tedesco e dell'horror con AnnaLynne McCord e Traci Lords, finalmente disponibili per il nostro mercato dopo anni di attesa

Leggi
Horror & Thriller

Recensione Sitges 51 | 7 sconosciuti a El Royale di Drew Goddard

di
Sabrina Crivelli

Il regista dell'arguto 'Quella Casa nel Bosco' torna dietro alla mdp per un thriller alla Tarantino dal sapore 60s, che gioca con gli stereotipi ma finisce per essere troppo derivativo

Leggi
Horror & Thriller

Il trailer di Monster Party scatena la furia omicida di Julian McMahon

di
Redazione Il Cineocchio

Una rapina in villa finisce molto male nell'horror diretto da Chris von Hoffmann, in cui a sporcarsi le mani di sangue ci sarà anche Robin Tunney

Leggi
Horror & Thriller

Trama e poster per Between Worlds, revenge movie soprannaturale con Nicolas Cage

di
Redazione Il Cineocchio

La star ha lavorato al fianco di Franka Potente nel film di produzione spagnola diretto dalla regista Maria Pulera

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Clovehitch Killer, Dylan McDermott è un padre perfetto con un lato oscuro

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista Duncan Skiles racconta la faccia nascosta dell'America in un thriller che vede tra i protagonisti anche Charlie Plummer e Samantha Mathis

Leggi
Horror & Thriller

John Carpenter su Halloween: “Rendere fratelli Laurie e Michael Myers fu uno sbaglio dettato dall’alcol”

di
Redazione Il Cineocchio

A 40 anni di distanza, il regista ha ripensato allo spiazzante colpo di scena del primo film, inserito controvoglia nella versione destinata alla TV americana e poi formalizzato nel secondo capitolo

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di Escape Room, risolvi enigmi e trova indizi o muori

di
Redazione Il Cineocchio

Logan Miller e Deborah Ann Woll tra gli sconosciuti costretti dal regista Adam Robitel a partecipare a un crudele gioco contro il tempo per salvare le proprie vite

Leggi
Horror & Thriller

John Krasinski su A Quiet Place: “Sto scrivendo il sequel e c’è una data di uscita”

di
Redazione Il Cineocchio

L'attore, regista e produttore del fanta-horror campione di incassi ha anche accennato a quelli che potrebbero essere gli argomenti affrontati

Leggi
Horror & Thriller

Recensione Sitges 51 | Piercing di Nicolas Pesce

di
Sabrina Crivelli

Il regista del raggelante The Eyes of My Mother torna dietro alla mdp per dirigere Mia Wasikowska e Christopher Abbott nel perverso e straniante adattamento del romanzo di Ryû Murakami

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di La Llorona – Le lacrime del male, la ‘donna che piange’ va a caccia di bambini

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista Michael Chaves debutta sul grande schermo con un film che intende lanciare una nuova icona horror, prodotto da James Wan e interpretato da Linda Cardellini

Leggi
Horror & Thriller

John Carpenter: “Stanno lavorando su sequel e reboot di Essi Vivono, Christine e Il Signore del Male”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista 70enne ha rivelato che - dopo Halloween - gli studi di Hollywood sono intenzionati a 'saccheggiare' ancora la sua fortunata produzione degli anni '80

Leggi
Horror & Thriller

Esclusivo | Abbiamo visto i primi 20′ di Glass + incontro carriera con M. Night Shyamalan ricco di aneddoti

di
Alessandro Gamma

Al Festival di Sitges il regista ci ha parlato della sua ultima fatica, ma anche ripensato ad Unbreakable, Split e il Sesto Senso, parlando delle sue paure e del fondamentale bisogno di libertà espressiva a ogni costo

Leggi
Horror & Thriller

Mike Flanagan: “In ogni episodio di Hill House ho nascosto fantasmi in bella vista, ma c’è un motivo”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'adattamento per il piccolo schermo del celebre romanzo horror di Shirley Jackson ha rivelato di aver imbottito la serie originale di Netflix di Easter Egg, anche dei suoi precedenti film, spiegandone la ragione

Leggi
Horror & Thriller

Recensione Sitges 51 | Galveston di Mélanie Laurent

di
Sabrina Crivelli

Elle Fanning e Ben Foster sono i protagonisti assai poco adatti di un crime drama dai toni cupi e dal ritmo estenuante, che adatta un romanzo di Nic Pizzolatto

Leggi
Euforia

Euforia

T. originale: Euforia

Data di uscita: 25-10-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Angel Face

Angel Face

T. originale: Gueule d'ange

Data di uscita: 25-10-2018

Voto medio: 7 su 20 voti
7 Sconosciuti a El Royale

7 Sconosciuti a El Royale

T. originale: Bad Times at the El Royale

Data di uscita: 25-10-2018

Voto medio: 6 su 88 voti

RECENSIONE

Halloween

Halloween

T. originale: Halloween

Data di uscita: 25-10-2018

Voto medio: 6 su 82 voti

RECENSIONE

Disobedience

Disobedience

T. originale: Disobedience

Data di uscita: 25-10-2018

Voto medio: 6 su 211 voti
Fahrenheit 11/9

Fahrenheit 11/9

T. originale: Fahrenheit 11/9

Data di uscita: 22-10-2018

Voto medio: 6 su 11 voti
In viaggio con Adele

In viaggio con Adele

T. originale: In viaggio con Adele

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Nessuno come noi

Nessuno come noi

T. originale: Nessuno come noi

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 7 su 1 voti
Le ereditiere

Le ereditiere

T. originale: Las herederas

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 8 su 2 voti
Searching

Searching

T. originale: Searching

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 7 su 294 voti
The Children Act - Il verdetto

The Children Act - Il verdetto

T. originale: The Children Act

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 6 su 80 voti
Piccoli Brividi 2 - I fantasmi di Halloween

Piccoli Brividi 2 - I fantasmi di Halloween

T. originale: Goosebumps 2: Haunted Halloween

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 5 su 26 voti
Pupazzi senza gloria

Pupazzi senza gloria

T. originale: The Happytime Murders

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 5 su 67 voti
Soldado

Soldado

T. originale: Sicario: Day of the Soldado

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 6 su 594 voti

RECENSIONE

Il saluto - La storia che nessuno ha mai raccontato

Il saluto - La storia che nessuno ha mai raccontato

T. originale: Salute

Data di uscita: 16-10-2018

Voto medio: 5 su 3 voti
Ville Neuve

Ville Neuve

T. originale: Ville Neuve

Data di uscita: 15-10-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Mirai

Mirai

T. originale: 未来のミライ

Data di uscita: 15-10-2018

Voto medio: 6 su 13 voti

RECENSIONE

La fuitina sbagliata

La fuitina sbagliata

T. originale: La fuitina sbagliata

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 6 su 12 voti
L'apparizione

L'apparizione

T. originale: L'Apparition

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 6 su 30 voti
Il complicato mondo di Nathalie

Il complicato mondo di Nathalie

T. originale: Jalouse

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 6 su 75 voti
Johnny English colpisce ancora

Johnny English colpisce ancora

T. originale: Johnny English Strikes Again

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 6 su 190 voti
Zanna Bianca

Zanna Bianca

T. originale: Croc-Blanc

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 6 su 24 voti
Quasi Nemici - L'importante è avere ragione

Quasi Nemici - L'importante è avere ragione

T. originale: Le Brio

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 7 su 286 voti
A-X-L - Un'amicizia extraordinaria

A-X-L - Un'amicizia extraordinaria

T. originale: A.X.L.

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 4 su 35 voti
The Predator

The Predator

T. originale: The Predator

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 5 su 615 voti

RECENSIONE

A Star Is Born

A Star Is Born

T. originale: A Star Is Born

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 7 su 838 voti
Il banchiere anarchico

Il banchiere anarchico

T. originale: The Anarchist Banker

Data di uscita: 10-10-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Titolo Data Regista

Ghost Stories - (Limited Edition) (Blu-Ray+Booklet)

07/09

Jeremy Dyson, Andy Nyman

L'Isola Dei Cani (Blu-Ray)

13/09

Wes Anderson

The Strangers - Prey At Night (Blu-Ray)

13/09

Johannes Roberts

Ready Player One (Blu-Ray)

13/09

Steven Spielberg

La Truffa Dei Logan (Blu-Ray)

13/09

Steven Soderbergh

Manhunt (Blu-Ray)

20/09

John Woo

The Carpenter'S House (Dvd)

21/09

Brace Beltempo

Creepy Tales Of Pizza And Gore (Dvd)

21/09

Lorenzo Fassina

Mad In Italy (Dvd)

21/09

Paolo Fazzini

Milza Man (Dvd)

21/09

Vincenzo Campisi, Antonio Vezzari, Arturo Volpes